Web Analytics
Prana Ventures

Iscriviti alla newsletter

Intervista ad Alessio Semoli sul DailyNet 07/03

Schermata 2016-03-07 alle 17.13.07

Intervista ad Alessio Semoli sul DailyNet 07/03

Intervista del Dailynet del 07 marzo su PranaVentures, i progetti futuri e la visione.

Alessio Semoli Dailynet

Cosa fa esattamente Prana Ventures?
«Coltiviamo le startup in fase di lancio che reputiamo interessanti che non abbiano solo un’idea fantastica ma che siano poi in grado di concretizzarla ; al momento ci muoviamo prevalentemente come acceleratori , andando ad offrire supporto per la parte finanziaria , organizzativa marketing. Stiamo costruendo o partecipando realtà imprenditoriali, partendo dai talenti e dalle idee, trasformandole in business di successo integrati nella digital economy italiana e internazionale. Nel nostro ecosistema ci sono partnership con aziende di riferimento e multinazionali dove ascoltando i loro bisogni concreti siamo in grado di identificare la realtà innovativa che potrebbe prevedere un percorso di sviluppo ed in futuro di acquisizione ».

Quali saranno le prossime mosse?
«Oltre agli attuali fondi che abbiamo a disposizione per l’apporto finanziario , stiamo mettendo su due fondi di investimento, uno con capitali italiani, la cui messa a punto durerà probabilmente tutto l’anno, e uno con capitali americani, che invece dovrebbe essere pronto entro breve. Il fondo con capitali USA sarà utilizzato per le aziende che hanno necessità di internazionalizzare il proprio business, confrontandosi con numeri completamente diverse della realtà italiana. Il primo closing come base di partenza, sarà di 30 milioni. Infine stiamo progettando un campus dell’innovazione che possa ospitare persone di talento».

In quale problema  incorrono più spesso le start up?
«Il modello” startup” da molti del settore viene visto come fenomeno di moda ed in parte è vero , infatti ritenere che basti avere solo una bella idea per fare exit milionarie è pura utopia soprattutto in Italia, oggi è fondamentale avere una buona excution del progetto considerando che la parte più “noiosa” organizzativa è quella che farà la differenza, inoltre magari è importante fermarsi uno step prima sul progetto e cominciare a definire la strategia commerciale. Dal nostro punto di vista le startup su cui ci concentriamo sono fatte da persone che spinti da una forte passione / credo / fede e determinazione decidono di dedicare il maggior tempo della loro vita nel realizzare un sogno ».

Quanti sono i progetti su cui avete investito?
«Venendo dal mondo Digitale è stata naturale la scelta di partire da questo ambito che riteniamo strategico per la maggior parte dei nostri investimenti , anche se ci stiamo gia muovendo sul settore innovativo energetico ed a breve comunicheremo gli sviluppi. Come aziende a portfoglio sono circa 10 al momento , al momento entro l’anno ne arriveranno altre 6-7. ».